SI RIPARTE – DOPO LA PAUSA PER IL CORONA VIRUS
Geschrieben von admin am luglio 10th, 2020 || Varie

Quando i primi eventi di gare podistiche furono cancellati all’inizio di marzo a causa della diffusione del virus corona, c’erano ancora sorpresa e persino incomprensioni. È davvero necessario? Uno si chiedeva, non sapendo cosa sarebbe successo e come fosse davvero considerato in retrospettiva. Il rapido sviluppo della pandemia e la situazione che si è trasformata in una grande crisi ci hanno travolto tutti. E non solo qui con noi in Alto Adige, ma in tutto il mondo. La creazione di elenchi di eventi di gare podistiche cancellati è diventata superflua. Non c’è stata alcuna gara. Ora il tempo senza competizione è finalmente finito. Dopo una pausa di tre mesi, legata alla pandemia, la popolare serie tirolese „Alpencup“ riprenderà sabato 25 luglio. L’incontro serale di Schwaz in pista (campionato tirolese di 5000 m) previsto per il 25 aprile è stata riprogrammata il 25 luglio allo „Stadio di Tivoli“ di Innsbruck. Anche il nostro club è stato invitato a questo evento di corsa e quindi prenderemo parte con alcuni atleti. Chi vuole partecipare, deve contattare Tony Flaim, telefono 0471 660088 o e-mail: tony.flaim@rolmail.net entro martedì 22 luglio. Se altri amici della corsa vogliono gareggiare con l’ALVE di Appiano, possono anche contattare il nostro presidente- corridore ALVE. Ulteriori informazioni si trovano anche sul sito web del ALVE di Appiano: www.alv-eppan.it

Il direttivo dell’ALVE Appiano.

partenza_DSC08335 

Nella foto i corridori non vedono l’ora di ripartire dopo la lunga pausa per il Corona Virus

 

 

AZIONE DI PULIZIA COMUNE DI APPIANO
Geschrieben von admin am giugno 7th, 2020 || Varie

Come tutti gli anni alcuni soci dell’ALVE di Appiano hanno partecipato all’azione di pulizia organizzata dai scout di Appiano. I nostri giovani „Bergner“ atleti accompagnati dal loro presidente e allenatore Tony Flaim, si sono trovati sabato mattina insieme ad altre società davanti alla scuola elementare di San Michele. Qui sono stati muniti di guanti e sacchetti e hanno pulito le zone “Platzl”, “Gfill” e “Kreuzstein”. A mezzogiorno tutti si sono incontrati di nuovo alla scuola elementare, dove hanno ricevuto un regalo a sorpresa per il loro prezioso lavoro.Noi ringraziamo i nostri giovani, che grazie alla loro disponibilità ed impegno hanno dato un grosso contributo al benessere generale della nostra comunità.

Con quest’ azione inoltre hanno sensibilizzato i giovani sportivi alla salvaguardia dell’ambiente, e nello stesso tempo a tenere sempre pulita la nostra natura e il paesaggio. Inoltre hanno sensibilizzato nuovamente la coscienza dei propri genitori.

Il direttivo dell’ALVE Appiano.

seuberungsaktion 2020_P6062070

Nella foto i atleti dell’ALVE di Appiano con il loro presidente e allenatore Tony Flaim impegnati nell’azione di pulizia del comune di Appiano.

 

CORSO DI CORSA PER PRINCIPIANTI
Geschrieben von admin am maggio 27th, 2020 || Corsi di corsa, Varie

Dopo il grande successo dell’anno scorso, anche quest’anno l’ALVE Appiano organizza di nuovo un corso di corsa per principianti. Il corso si svolgerà nella zona sportiva di Maso Ronco con inizio martedì 9 giugno e avrà la durata di due mesi. Lo stesso si terrà due volte alla settimana martedì e giovedì con inizio alle ore 19.30. Il costo del corso è di Euro 80 da pagare il primo giorno del corso. Le iscrizioni si possono fare tramite Tony Flaim, telefono 0471-660084 (mezzogiorno o sera) o per e-mail tony.flaim@rolmail.net Attenzione! Il numero delle iscrizioni è limitato, pertanto prima ci s’iscrive, meglio è! Maggiori dettagli e informazioni in merito al corso le potete trovare sulla pagina web della Società: www.alv-eppan.it.

2315

Foto: il piacere di correre, un gruppo di principianti in azione

 

 

3° RUN CASTEL D’APPIANO RINVIATA
Geschrieben von admin am aprile 17th, 2020 || Varie

Il mondo della corsa sta vivendo un momento senza precedenti. Si può parlare di uno Tsumani per lo sport agonistico. Un evento dopo l’altro cade, vittima della pandemia Coronavirus, come un castello di carta. Così anche la gara Run Castel d’Appiano organizzata dall’ ALVE di Appiano in collaborazione con gestori del castello, programmata per venerdì 22 maggio è stata annullata. Però gli organizzatori dell’ALVE non si arrendono. Come i veri corridori in gara che non si ritirano mai. Così è stato deciso di posticipare la terza edizione della corsa Castel Burg Hocheppan al 9 ottobre. “Noi siamo fermamente convinti che lo svolgimento della manifestazione nel nuovo periodo sia una scelta realistica, anche perché le nuove condizioni di protezione per le atlete ed atleti contro la pandemia Corona-Virus saranno ancora più efficaci che non nel momento attuale”, dichiara il capo della organizzazione Bernd Riedmann. La partenza della gara è fissata per le ore 19 presso il Golf Club Appiano a Riva di Sotto. Il numero massimo di partecipanti è fissato in 150 concorrenti. Maggiori informazioni si potranno trovare sul nuovo sito internet: www.burglauf-hocheppan.com Intanto guardiamo con nostalgia anche il video della Castel d’Appiano dello scorso anno e aspettiamo con ansia la nuova edizione. https://m.youtube.com/watch?v=gs5v-8wRBQM

alv-eppan-p3171026

Nella foto gli organizzatori e atleti dell’ALVE di Appiano sono al lavoro per organizzare la terza edizione della corsa Run Castel d’Appiano.

 

UN GRIDO OER AMORE DELLA CORSA
Geschrieben von admin am aprile 15th, 2020 || Corsi di corsa, News, Ritrovo per correre, Varie

Scrivo per esprimere il mio pensiero riguardo la linea di condotta adottata dalla gente non sportiva. Con grande amarezza, constato che da quando siamo piombati in questo incubo, mi riferisco ovviamente, all’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, tante persone detestano i corridori. Per quale motivo i atleti che fanno parte di una socità di atletica leggera non possono correre da soli dalle 6 alle 8 del mattino? Cosa cè di sbagliato in questo? Si sarebbe evitato l’affollamento degli “zombie” che sono scesi in strada a correre (sigh!) all’alba della quarantena intasando le città e i parchi.Persone che l’unica volta che hanno corso è stato l’ultimo giorno d’asilo o a scuola per ritirare il diplomino sul palco dei festeggiamenti. Si sarebbe evitato di essere etichettati come untori, ci saremmo risparmiati le migliaia di km di inchiostro sui runner, migliaia di interpretazioni “delle stronzate”, passatemi il termine, che il Governo ha scritto nei vari decreti distanze ridicole stabilite solo da alcune regioni, in prossimità di casa per le altre, jogging, attività motoria che non significa correre ecc. Inoltre non saremmo nel mirino delle forze dell’ordine che ci multano anche se corriamo nelle vicinanze della nostra abitazione. Riguardo chi ci addita come untori, chi ci minaccia e ci prende a parolacce per strada, chi cerca addirittura in qualche occasione (poche per fortuna) di provocarci danni fisici, dico che sono soggetti pieni di frustrazioni che la quarantena sta accentuando, che non hanno la benché minima idea di cosa significhi correre per un runner. Vorrei vederli in pieno inverno correre all’alba con il ghiaccio a terra o con la pioggia incessante, le lotte contro il vento e nelle situazioni più estreme o in gare lunghe sotto pioggia e freddo. Queste persone sono quelle che mi hanno sempre detto, al ritorno da un allenamento in pieno inverno, zuppo di acqua con le scarpe che pesavano 3 kg: ”chi te lo fa fare???” Grazie a loro ora tutti si scagliano contro di noi, siamo gli untori, i capri espiatori…Una parola ce l’ho anche per tutti i “buonisti”, quelli che hanno detto e dicono ancora che, vista l’emergenza, bisogna aver rispetto dei malati e dei morti… Hanno ragione ma se io corro da solo alle 6 di mattina, non manco di rispetto a nessuno, l’unica mancanza di rispetto è dei non sportivi verso l’intelligenza, la lealtà e la passione dei nostril atleti. Io corro soffrendo per la fatica e sorridendo per la libertà, il nostro sport sta tutto qui.

Grazie per l’ascolto                                                                                                                                  Tony Flaim

P6301852

Nella foto il presidente-corridore e allenatore del ALVE di Appiano Tony Flaim